“CIRC. 96-2022 Semplificata la comunicazione degli aiuti di Stato” – (PRIORITA’ ALTA) –

Posted by on Nov 16, 2022

“CIRC. 96-2022 Semplificata la comunicazione degli aiuti di Stato” – (PRIORITA’ ALTA) –

Comunicazione degli aiuti di Stato ricevuti

Entro il prossimo 30 novembre 2022 andrà presentata la dichiarazione del rispetto dei limiti degli aiuti di Stato nell’ambito dell’emergenza Covid-19.

Si tratta di un’autodichiarazione, da spedirsi in via telematica, rilasciata ai sensi dell’articolo 47, D.P.R. 445/2000, necessaria ad attestare che l’importo complessivo degli aiuti ricevuti non superi i limiti imposti dalle sezioni:

3.1 “Aiuti di importo limitato”; e

3.12 “Aiuti sotto forma di sostegno a costi fissi non coperti”;

della Comunicazione C(2020) 1863 final della Commissione Europea relativa al “Quadro temporaneo per le misure di aiuto di Stato a sostegno dell’economia nell’attuale emergenza del COVID-19”.

 

Termine di presentazione Entro il 30 novembre 2022 utilizzando il modello approvato dall’Agenzia delle entrate con il provvedimento del 27 aprile 2022 (ovvero provvedimento del 25 ottobre 2022 come si dirà in seguito)
Metodologia di presentazione In via telematica, nell’area riservata del sito Internet dell’Agenzia delle entrate o mediante Entratel o Fisconline ovvero tramite un intermediario abilitato.
Semplificazione della comunicazione Con un recente provvedimento datato 25 ottobre 2022 l’Agenzia ha approvato una modalità semplificata di compilazione del modello già citato.

Al fine di ottemperare all’obbligo di comunicazione a far data dallo scorso 27 ottobre 2022 si potrà scegliere di utilizzare il nuovo modello messo a disposizione dall’Agenzia delle entrate.

Nel caso in cui il modello Redditi fosse già stato inviato senza indicazione degli aiuti di Stato occorrerà presentare la comunicazione con il quadro A compilato ovvero presentarla in via semplificata corredata da integrativa del modello Redditi.

La comunicazione può essere inviata, autonomamente da ogni contribuente attraverso il proprio Cassetto Fiscale.

Lo Studio si propone di assolvere agli adempimenti legati all’invio di questa nuova richiesta, mai formulata precedentemente, a partire da Euro 60,00 (sessanta/oo) più oneri accessori ed IVA.

Trattandosi di una dichiarazione sostitutiva di atto notorio, ai sensi dell’art. 47 D.P.R. n. 455/2000, lo Studio invierà apposita richiesta di impegno alla trasmissione da restituire controfirmata prima dell’invio.

In caso di mancata restituzione dell’impegno, lo Studio non potrà considerarsi obbligato alla redazione ed invio della comunicazione.

***

Lo Studio rimane naturalmente a disposizione per ogni necessario chiarimento.

Merate, 14 novembre 2022

TOP QUALITAS S.R.L.