“CIRC. 24-2019 ESTEROMETRO”

Posted by on Feb 8, 2019

“CIRC. 24-2019 ESTEROMETRO”

A seguito dell’approvazione della legge di bilancio 2019, a partire dal 01 gennaio è stato introdotto l’obbligo  di comunicare i dati relativi alle operazioni intercorse tra soggetti passivi stabiliti nel territorio italiano e soggetti esteri siano essi UE o extra UE, meglio conosciuto come “esterometro”.

Non tutte le operazioni dovranno essere indicate, dato che potranno essere escluse dall’elenco quelle per le quali è stata emessa/ricevuta una fattura elettronica o una bolletta doganale, in quanto attraverso questi documenti l’Agenzia ha già a disposizione i dati di cui necessita.

Operativamente per non includere nell’esterometro le operazioni attive si dovrà predisporre una fattura elettronica indicando il codice destinatario “0000000” nel caso in cui il cliente sia un soggetto non residente, non stabilito ma identificato in Italia (quindi titolare di partita iva italiana), se invece il cliente è non residente, non stabilito e non identificato in Italia il codice destinatario da utilizzare è “XXXXXXX”.

Questo adempimento riguarda tutti i soggetti passivi IVA italiani, tranne i contribuenti in regime forfetario e di vantaggio, i contribuenti nel regime speciale degli agricoltori, i medici e i farmacisti già esonerati dall’obbligo della fatturazione elettronica e proprio per questo esonerati anche dalla predisposizione dell’esterometro.

La comunicazione avrà una cadenza mensile, entro l’ultimo giorno del mese successivo a quello della data del documento emesso (fatture attive) o a quello della data di ricezione del documento comprovante l’operazione (fatture passive).

Si evidenzia quindi che il primo adempimento è previsto entro il 28 febbraio 2019.

Resta inoltre invariato l’obbligo di trasmissione degli elenchi Intrastat nonostante l’introduzione di questo nuovo adempimento.

Stante quindi la particolare periodicità dell’esterometro chiediamo cortesemente che tutta la documentazione utile all’espletamento dell’obbligo Esterometro, sia consegnata allo Studio entro e non oltre il giorno 10 di ogni mensilità.

Lo studio rimane a disposizione per eventuali ulteriori chiarimenti.

Merate, 8 febbraio 2019

Dott. Maurizio Dal Mas