Commento di M. Dal Mas sulla joint-venture della Pressiani S.p.A.

Posted by on Ott 27, 2017

La Pressiani S.p.A., spiazza tutti i concorrenti ed entra a far parte del colosso europeo “G.C. Gruppe”

In silenzio, quatta quatta, la Pressiani S.p.A. ha spiazzato tutti i suoi concorrenti e si è unita in matrimonio con il colosso C & G che rappresenta il maggior gruppo a livello europeo nel settore.

La lungimiranza nel capire e prevedere che un modello di organizzazione commerciale che, ora come ora, rappresenta un modello di successo (basta vedere i bilanci della Pressiani S.p.A. che sono pubblici) possa, tra 5/10 anni non esserlo più in considerazione dei repentini cambiamenti apportati da internet e dalla globalizzazione, rappresenta quella “dote”, che distingue l’imprenditore di successo, dall’imprenditore che punta il dito accusando gli altri e gli eventi esterni del proprio insuccesso; e che garantirà, anche nel futuro, la continuità della solidità aziendale e la sicurezza per tutti coloro che collaborano per l’azienda.

Mario Pressiani è un imprenditore di successo “fabbro del proprio destino” e deve essere preso come modello di riferimento dai giovani imprenditori brianzoli.

In tutti i mercati commerciali, produttivi e finanziari, si riscontra la ricerca di aggregazione tra le società di eccellenza per essere ancora più forti nelle sfide che il mercato propone; e questa è stata la motivazione che ha spinto la famiglia Pressiani ad accettare la proposta della Corde & Graefe di sottoscrivere una joint venture per essere ancora più forti, insieme, nel mercato italiano.

Si pensi solo alla rinnovata capacità contrattuale che ora avrà la Pressiani quando si confronterà con i fornitori ed alla possibilità di aprire nuove filiali …… e tutto questo senza snaturare, minimamente, la caratteristica di “azienda a conduzione familiare” che verrà mantenuta, perché Mario e Silvia Pressiani continueranno, come sempre, a gestire l’attività.

Ora in tanti “tireranno la giacchetta” alla Pressiani e cercheranno di accodarsi per scoprire le novità che la nuova Pressiani sarà in grado di offrire al mercato.

Penso che, al di là delle mie parole, e delle mie considerazioni, la soddisfazione maggiore per il signor Pressiani sia stata la “standing ovation” e l’applauso di cinque minuti che ha ricevuto da tutti i suoi dipendenti quando ha comunicato la notizia della nuova partnership con il gruppo Corde & Graefe.

Ecco l’immagine di buon auspicio che evoca un’altra collaborazione di successo italo tedesca!!