CIRC. N. 52/2024 Correzioni di errori contabili con rilevanza fiscale

Posted by on Giu 24, 2024

CIRC. N. 52/2024 Correzioni di errori contabili con rilevanza fiscale

Oggetto: Correzioni di errori contabili con rilevanza fiscale

Ricordiamo che l’art. 8 del decreto legge 21 giugno 2022 N. 73, convertito dalla legge 4 agosto 2022 n. 122, ha modificato l’art. 83 del T.U.I.R. (avente ad oggetto le modalità di determinazione del reddito complessivo delle società di capitali) attribuendo rilevanza fiscale alla correzione degli errori nell’esercizio in cui la correzione stessa viene effettuata in conformità ai principi contabili esistenti; con il citato art. 8, infatti, è stato aggiunto al comma 1 dell’art. 83 un quarto periodo, in base al quale “i criteri di imputazione temporale di cui al terzo periodo (validi, cioè, nella determinazione del reddito d’impresa, in applicazione del cd. principio di derivazione rafforzata) valgono ai fini fiscali anche in relazione alle poste contabilizzate a seguito del processo di correzione degli errori contabili”.

La disposizione così introdotta:

  • evita alle società di capitali assoggettate al detto principio, sia ai fini IRES che IRAP, la presentazione di un’apposita dichiarazione integrativa relativa al periodo d’imposta in cui la componente di reddito avrebbe dovuto essere correttamente contabilizzata, eliminando i connessi oneri di adempimento;
  • evita inoltre l’applicabilità delle sanzioni per la tardiva dichiarazione dei componenti positivi.

Va evidenziato che ai sensi del quinto periodo del 1^ comma dell’art. 83,  la semplificazione prevista  al precedente quarto periodo opera soltanto per i soggetti che sottopongono il proprio bilancio d’esercizio a revisione legale dei conti.

Con la risposta ad interpello del  21 marzo 2024 n. 73 l’Agenzia delle Entrate è intervenuta sulla modifica in questione, ritenendola applicabile agli errori contabili «sia quelli qualificati come ”rilevanti” sia come ”non rilevanti” in applicazione di corretti principi contabili» e prendendo posizione sul trattamento fiscale delle poste contabili di correzione. In generale l’Agenzia ha rilevato che «con l’articolo 8, commi 1, lettera b), e 1bis, del decreto legge n. 73 del 2022, il Legislatore fiscale è intervenuto per ravvicinare ulteriormente il risultato civilistico dell’esercizio alla base imponibile IRES e IRAP, introducendo una nuova disposizione volta al riconoscimento fiscale delle poste iscritte in bilancio a fronte della correzione di “errori contabili”».  «L’inserimento di una simile previsione nell’ambito dell’articolo 83, comma 1, del T.u.i.r. – prosegue l’Agenzia – … ha determinato, ai fini IRES, un ampliamento della portata del c.d. principio di derivazione rafforzata, consentendo, per quanto qui di interesse, che i criteri di imputazione temporale delle poste correttive degli errori contabili prevalgano sui criteri di imputazione temporale astrattamente applicabili (naturalmente, al ricorrere di tutte le condizioni previste dall’articolo 83 citato). In sostanza, ai soggetti che procedono alla correzione di errori contabili in bilancio e che applicano la ”derivazione rafforzata” e sono sottoposti a revisione legale, è riconosciuto ai fini fiscali il corrispondente componente correttivo nel medesimo esercizio in cui la correzione è eseguita; possibilità che, tramite le previsioni del richiamato comma 1bis, viene estesa anche ai fini dell’IRAP per le voci di bilancio rilevanti ai fini della determinazione della base imponibile del tributo regionale».

Va segnalato, inoltre, che la rilevanza fiscale delle poste derivanti dalla correzione di errori contabili non è applicabile ai componenti negativi di reddito per i quali è scaduto il termine per la presentazione della dichiarazione integrativa.

***

Lo Studio rimane naturalmente a disposizione per ogni necessario chiarimento.

Per ulteriori dettagli informativi, Vi invitiamo a cliccare il nostro sito internet alla pagina: www.studipa.com, oppure il link:

Infine, segnaliamo anche la pagina relativa alla pubblicazione di tutte le nostre informative fiscali alla sezione “Circolari”, il cui link è: https://studipa.com/it/category/circolari.

Cordiali saluti.

Merate, 24 Giugno 2024

TOP QUALITAS S.R.L.