“CIRC. 54-2020 Bonus di Euro 600,00 autonomi e partite iva , professionisti e co.co.co.”

Posted by on Mar 26, 2020

“CIRC. 54-2020 Bonus di Euro 600,00 autonomi e partite iva , professionisti e co.co.co.”

In base a quanto previsto dal Decreto Cura Italia il Governo ha previsto una apposita INDENNITA’ per il mese di marzo, estendibile probabilmente anche ad aprile, o per tutto il periodo epidemiologico per:

  • Liberi Professionisti con Partita Iva attiva dal 23/02/2020 compresi i partecipanti agli studi associati o società semplici con attività di lavoro autonomo di cui all’articolo 53, comma 1, dl Tuir, iscritti alla gestione separata dell’Inps;
  • Collaboratori coordinati e continuativi con rapporto attivo alla predetta data del 23/02/2020 e iscritti alla gestione separata dell’Inps. Condizione per le predette categorie di lavoratori è non essere titolari di un trattamento pensionistico diretto e non devono avere altre forme di previdenza obbligatoria;
  • Casse previdenziali professionali (geologi, architetti, medici giornalisti avvocati commercialisti) sono ammessi al Fondo di ultima istanza.
  • Lavoratori Autonomi iscritti alle gestioni speciali Ago, non titolari di pensione e non iscritti ad altre forme previdenziali obbligatorie. Posso accedere a tale indennità quindi ARTIGIANI, COMMERCIANTI, COLTIVATORI DIRETTI, COLONI E MEZZADRI.

Nel caso di amministratore SOCIO di società nel settore commercio/artigiana NON vi può accedere in quanto vi è obbligo di doppia iscrizione Inps (gestione separata e gestione art. o comm). Diverso se l’attività svolta è industriale in quanto il socio ha solo l’obbligo di gestione separata.

Dubbi per i SOCI di società iscritti ala gestione ARTIGIANI O COMMERCIANTI (soci di societa’ di persone ad esempio) in quanto la norma richiede il possesso della partita iva. Tuttavia, comparando le disposizioni degli art.li 27 e 28 del D.L. 17/03/2020 n. 18 sembrerebbe che il requisito del possesso di una partita iva non sia richiesto nell’ambito del beneficio riconosciuto ai soggetti iscritti alla gestione previdenziale degli artigiani e commercianti.

In tale senso pare anche il messaggio dell’Inps n. 1288 del 20/03/2020 dove l’Istituto fornisce le prime sintetiche indicazioni in merito all’indennità e viene precisato che, potranno accedere al beneficio, senza precisare il necessario possesso della partita iva i lavoratori iscritti alle seguenti gestioni : artigiani, commercianti, colt. diretti e mezzadri.

La domanda va presentata online dal sito Inps . L’Istituto si riserva di fornire istruzioni operative e procedurali con una Circolare di prossima emanazione

Lo Studio Vi terrà costantemente informati di ulteriori dettagli e tempi per procedere alla richiesta dell’indennità per chi ne avrà diritto.

Cordiali saluti.

Merate, 26 marzo 2020

TOP QUALITAS SRL