“CIRC. 53-2020 Gli studi professionali restano aperti”

Posted by on Mar 25, 2020

Per ora i professionisti continuano a garantire i servizi essenziali anche nelle Regioni che hanno adottato l’orientamento più restrittivo, vale a dire in Lombardia e Piemonte. In attesa di una norma di interpretazione autentica, depone in tal senso la lettura costituzionale delle norme d’urgenza varate dal Governo per fronteggiare l’epidemia.

Pertanto anche il nostro studio resta aperto con i collaboratori quotidianamente disponibili in smart working.

Si precisa infine, con riferimento alle attività che possono rimanere aperte, che a differenza di quanto scritto nella circolare 48 prevale la lista delle attività indicate dal Ministero di seguito allegata.

Circ 48 Elenco attività DPCM ALL. 2